domenica 28 ottobre 2012

GYPAETUS HELVETICUS - Un documentario animato sui rapaci svizzeri


La serata finale del festival del cinema di montagna di Milano Terre Alte, alla sua prima edizione, ci ha regalato un piccolo gioellino animato che, con una rapida ricerca, ha avuto parecchio successo in molti festival anche perché un cortometraggio animato riesce così a divertire ma anche a parlare di ambiente e di montagna. 

Si chiama Gypaetus Helveticus di Marcel Barelli e racconta con grande ironia il tentativo di reintrodurre sulle montagne svizzere il Gipeto, un grande rapace, che fu sterminato per colpa di superstizioni e maldicenze montanare. 

Il sito di Cinemambiente lo descrive così: Il gipeto, altrimenti noto come «avvoltoio degli agnelli», rimane, della sua specie, quello di maggiori dimensioni tra i nidificanti in Europa, oltre a essere quasi scomparso dalle Alpi. Un fenomeno legato alle false accuse di pericolosità, che per Marcel Barelli diventa lo spunto per un’altra storia: quella del rapporto tra la Svizzera e gli stranieri, quei pericolosi elementi destabilizzanti che non appartengono al paesaggio e turbano la tranquillità del paese.

1 commento:

MARCEL BARELLI ha detto...

grazieper il post! M Barelli